h1

Mooncup e Co

21 febbraio 2012

E’ qualche tempo che sento ragazze parlare della coppetta mestruale e mi è venuta la curiosità di provarla.


C’è la Mooncup, la Ladycup, e tanti altri modelli: più grandi o più piccole, più o meno costose, col gambo o con la pallina, bianche o colorate, in silicone o in materiali plastici. C’è addirittura un forum dedicato a questo magico mondo.

Ho provato a chiedere in farmacia se per caso la vendevano e ho avuto questo dialogo con il farmacista:
Buongiorno, vendete le coppette mestruali? Tipo la Mooncup?
Lui: “eh? la cosa? … non credo, aspetti che cerco al computer. Come si scrive? mùn..?”
io: “Moon, come luna e cup, come coppa...
Lui: “Ah si eccola, se vuole gliela ordino. Certo che però 39 euro sono tanti!
io: “Infatti su internet la trovo a meno.”
Lui: “eh ma ogni mese 39 euro sono davvero tanti!
io: “No il fatto è proprio che la si compra una volta e dura tutta la vita!”

Insomma, ho istruito il farmacista.
Poi su internet avevo visto che in Toscana alcune Coop vendono le Ladycup, così ho provato alla Coop più vicina a casa mia.
io: “Scusi, avete le Ladycup? Sa, la coppetta mestruale…
Lei: “La cosa?… se mi dice che è una roba mestruale sarà tra gli assorbenti. Ah si, sicuramente è una roba della Lines…

ehm… no, non esattamente. Mi sa che non è un prodotto ancora molto conosciuto.

Se la usate raccontatemi quale avete e come vi trovate!

Annunci

15 commenti

  1. io te l’ho già detto di là 🙂
    e ho speso solo 14,99 eur, più mi sembra 3 eur di spedizione!


  2. Infatti tu hai preso la Fleurcup che è la più economica in assoluto. Ma il sito dice 10 giorni di spedizione, un sacco!
    Anche la Meluna costa poco, 19,50 comprese le spedizioni.
    Ardua scelta!!


  3. è una cosa che, in marketing, si chiama “segmentante” o “polarizzante”.
    O si ama o si odia. Le mie amiche che l’han provata (tranne una) l’hanno adorata (l’han preso su internet)

    io detesto l’idea. Ho paura che scenda nei momenti meno opportuni. Ho paura che “ti scordi” di cambiarti in tempo e fai l’esondazione del Nilo.

    ma soprattutto, mi pare davvero poco pratica da usare in un bagno pubblico o nell’ufficio


  4. Ciao Dabogirl, effettivamente o stai di qua o stai di là: ma si può anche passare dall’altra parte della barricata: appena ne sentii parlare anni fa pensai “Manco morta”. Da un po’ di tempo la cosa mi ha incuriosita e sto per fare il mio acquisto.
    Scendere non scende perchè fa effetto ventosa e rimane li, anzi devi sforzarti per estrarla.
    Scordarti penso neanche: hai mai usato il tampax? Ti sei mai dimenticata di levarlo?
    Esondare può succedere con qualunque sistema.
    Bagni pubblici, e chi li usa? 🙂 In ufficio, chiediamo ad Aspirante che oggi era “incoppettata e in ufficio”!


  5. Eccomi a rapporto! Ho comprato la mooncup l’anno scorso, mi sono presa il mio tempo per prendere la confidenza necessaria e per ora la uso prevalentemente a casa: quando sono in giro a fare formazione è davvero troppo complesso (per me!).
    Devo dire che mi trovo piuttosto bene soprattutto considerando che non mi sono mai abituata a usare gli assorbenti interni, li trovo eccessivamente fastidiosi. Mentre la mooncup utilizza un meccanismo diverso, più adeguato alla mia fisiologia.
    Detto questo però ti dico anche che non sono una purista: se un giorno non ne ho voglia passo agli assorbenti tradizionali: il periodo del ciclo è così delicato che è difficile prevedere sempre come andrà.


  6. Anche a me interessa, soprattutto perchè sono allergica a metà degli assorbenti/salvaslip esterni e o uso gli interni o, come nel post parto, mi tocca usare quelli grossi e naturali che assomigliano tanto a pannoloni.
    Quello che mi frena è appunto la faccenda ufficio, e mi piacerebbe sentire i commenti di qualcuno che la usa e che la deve gestire anche fuori casa.


  7. Dimenticavo: e di notte? si tiene anche di notte??


  8. Eccomi a rapporto!
    Io ho acquistato la mooncup più di un anno fa (mi pare!). Il primo mese è stata una tragedia! Ma una volta capito “come si fa” non ho più acquistato un pacco di assorbenti!!
    Io ho un flusso molto abbondante, soprattutto nei primi giorni. Mai avuto problemi. Il cambio lo effettuo ogni 4/6 ore all’inizio e anche ogni 8 verso metà, fine ciclo.
    Non ho mai dovuto effettuare cambi “volanti” in ufficio o bagni pubblici.. in quel caso credo che non ce la farei…
    Una mano santa d’estate al mare.
    Se si teme qualche esondazione, per precauzione si può indossare anche un salviettino di stoffa, perfettamente in grado di contenere piccole perdite.


  9. Io non ho grande esperienza, l’ho provata per la prima volta da ieri, ma finora tutto è andato benissimo!
    L’ho usata tutta la notte (avevo messo anche un assorbente di emergenza ma non è servito), anche se a metà nottata mi sono alzata a controllare, ma tutto era ok.
    Anche io ero un filino perplessa sulla questione ufficio, ma sinceramente oggi me la sono cavata piuttosto bene: tolta sul water, sciacquata nel lavandino (ripulendo e asciugando bene tutto eh) e rimessa tranquillamente.
    Devo dire che i nostri bagni sono numerosi, comodi e veramente puliti quindi ecco non ho avuto problemi…tra l’altro a meno che non si abbia un flusso veramente abbondante basta svuotarla una volta in 8 ore, ma anche no (nel senso, io avrei potuto tenerla su tutto il giorno…)


  10. Gatto, io l’ho comprata il 10 e mi è arrivata il 16…se consideri il sabato e la domenica in mezzo sono 4 gg!


  11. Per amor di correttezza rettifico: io ho acquistato la Ladycup!


  12. ecco, poi fammi sapere com’e’…
    (la vendono nel supermercato vicino casa, ma mi ha sempre fatto paura…. in compenso avevo preso degli assorbenti di stoffa, ma puntualmente “mi dimentico” di usarli!)


  13. Aggiornamento: ho acquistato la Ladycoop in sciccosissimo colore fuxia.
    Marica: tu li usi i tampax? La mooncup per inserirla va piegata e diventa grande come un tampax, in cambio non va inserita così in profondità ma rimane più vicina all’esterno.


  14. no, non li uso… ne ho usato solo uno anni fa, ma quando l’ho dovuto tirar fuori ho dovuto tirare cosi’ forte che avevo paura si spezzasse il filo e mi restaase dentro ;-/

    questa coppetta come si tira fuori? con il filo idem?


  15. La coppetta non entra in profondità come il tampax, se infili un dito dentro la senti, quindi la schiacci un pochino per far uscire l’aria e far scomparire l’effetto ventosa, poi la tiri giù tenendola dal gambetto. Ma c’è anche chi il gambo lo taglia completamente e la fa uscire lo stesso.
    Tutto imparato nella teoria, poi vedrò se nella pratica riesco 😀



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: