h1

La strada verso l’autoproduzione

5 gennaio 2011

Come ho scritto qualche tempo fa, il nostro progetto per il futuro sarebbe questo.
Al momento siamo ancora fermi alla fase della ricerca del terreno ideale, però nel frattempo stiamo anche imparando un sacco di cose sull’autoproduzione.
Come ho letto nel libro “Scappo dalla città, manuale pratico di downshifting“, non è una buona idea trasferirsi in campagna senza avere minimamente idea di come ci si producono da soli le cose e senza esperienza; piuttosto è bene fare un cambiamento graduale delle proprie abitudini. “Prima di andare a vivere in campagna dovete saper fare il pane a occhi chiusi ed essere indipendenti il più possibile dai supermercati”.

Così ho inziato a cambiare gradualmente le mie abitudini: prima cosa, mi sono imposta di imparare a fare la pizza in casa. Io sono golosissima di pizza, e a volte capita, soprattutto dopo una giornata faticosa, di ricorrere alla pizza a portar via dalla pizzeria. Ebbene, ho detto basta alla pizza da asporto e sono già 4 volte che faccio la pizza in casa: la prima volta era troppo alta e non ha cotto bene, la seconda troppo sottile e s’è cotta troppo, la terza non aveva lievitato abbastanza… la quarta è stata la volta buona. Serve pratica, si fanno sbagli ma alla fine si impara.

Un altro esperimento che ho tentato è stato quello della pasta fresca fatta in casa, e ho scoperto che è più semplice di quanto immaginassi: farina e uovo e il gioco è fatto.

I biscotti che ho fatto per Natale già ve li ho mostrati…

A questo punto a me e mio marito è piaciuta l’idea, sempre letta sul libro di cui sopra, di farci da soli anche la farina: e così abbiamo acquistato un piccolo mulino elettrico, che macina il grano o altri cereali e dal quale si ottiene farina integrale.
Ora non ci rimane che piantare direttamente il grano….

Annunci

17 commenti

  1. beh, intanto dalle foto le ricette mi sembrano buonissime! per il vostro progetto un grosso in bocc al lupo!


  2. Credo che niente è impossibile se lo si vuole veramente…e a quanto pare te e il maritino sembrate ben convinti dei vostri obiettivi e questo è già un bel passo avanti…come mi piacerebbe anche a me!!! *.* …io che sogno almeno un giardino figurati!!!
    Comunque eccomi qui….mi prenoto già da adesso come primo cliente del futuro B&B…rimango aggiornata per i progressi futuri…inboccaallupo Fra!!!!!!


  3. Ciao Noolyta e benvenuta: ti dirò, sono rimasta abbastanza soddisfatta… ma si può sempre migliorare!
    Mammavirgola: una stanza è tua e chissà come si divertirebbero i nostri patati insieme 🙂


  4. allora mi raccomando, in caso mi prenoto anch’io x una stanza 😉 sono sicura che riuscirete…quante volte l’ho pensato anch’io! ciao!!!!


  5. fino alla pizza, pane, pasta e biscotti ci arrivo… ma fare la farina in casa e’ proprio al di fuori della mia portata 🙂

    cmq… la pizza fatta in casa e’ sicuramente piu’ buona, ma non so se ci metti meno tempo a farla in casa o a prendere la macchina e andarla a comprare gia’ fatta 🙂

    cmq, complimenti per tutto! 🙂


  6. Noolyta: quanti potenziali clienti! Volentieri!
    Marica: per fare la farina basta acquistare il mulino e il grano. Il mulinetto costicchia ma il grano è più economico della farina e quella che ottieni in teoria è più sana e nutriente.
    La pizza ovviamente impiego meno tempo e fatica ad andarla a prendere, ma non è quello lo scopo del gioco 😉


  7. sisi, ho capito che non e’ quello lo scopo del gioco…
    e poi potrai imparare a fare la marmellata… e il formaggio.. e tante altre cose buone 🙂


  8. E il sapone, e l’aceto, e le conserve…


  9. e il vino, e il prosciutto, e le salsicce…


  10. Brava hai il mio appoggio!

    Ormai anch’io faccio spesso la pasta fatta in casa, la bimba si diverte a pasticciare con la farina e mangia di più 🙂

    L’idea del mulino è troppo carina, ma devo prima comperare tante altre cose tra cui:
    sparabiscotti (m’hai fatto venire voglia)
    piastra per i waffle
    la trafila per la pasta
    il sifone per pasticceria
    il germogliatore (che in realità potrei anche autocostruire)
    e altre cose che adesso non mi vengono in mente!


  11. La trafila per la pasta secca? O per dare forme a quella fresca?
    E il germogliatore? cos’è?


  12. Per la trafila devo ancora informarmi bene…cmq penso per la pasta fresca. Non ho ancora capito come si fa quella secca!

    Il germogliatore è una cosa del genere:

    qui trovi descritte le virtù dei germogli, molto nutrienti e ricchi di vitamine:
    http://www.lerboristeria.com/articoli/2003_12.php


  13. anche io voglio la piastra per i waffle!!!!
    (anto, c’e’ la mia a roma in cantina, se la vuoi)


  14. Se posso dire la mia, per impastare il pane e la pizza consiglio l’aquisto di uno di quei piccoli impastatori elettrici che vanno tanto adesso; mia madre ne ha comprato uno, e ci fà un sacco di cose, sia salate che dolci; oltre che farle risparmiare un sacco di tempo e fatica, consente di cuocere il pane in modo ottimale… e costano anche poco, tutto sommato. 😉


  15. Ciao Matteo!
    Io ho la macchina del pane ma non mi veniva mai particolarmente bene il pane…
    Magari ora riprenderò a usarla dato che ho avviato la pasta madre.


  16. Ciao,

    sarei interessato a produrre farine e sopratutto a coltivare differenti specie di cereali e grano sopratutto duro. Tu dove ha comprato i semi che dici di voler coltivare?


  17. Ciao Francesco: la mia autoproduzione non è spinta fino alla produzione di semi o farine, io compro la farina 0 al supermercato e faccio quella integrale in casa col mulino, acquistando il grando presso una cooperativa.
    Quando ci trasferiremo in campagna potremo pensare a seminare anche il grano.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: