h1

Mei-tai

25 maggio 2010

La cosa che mi preoccupava dell’avere due figli piccoli erano gli spostamenti: come si fa a uscire di casa con due creature? E da sola per giunta?
Finchè si esce in quattro c’è il marito che spinge un passeggino e io ne spingo un altro: ma da sola? Sempre due manine ho…
E per il marsupio, che ho usato tanto per il primogenito, è presto: lo si inizia a usare quando il bambino tiene la testa bene su.
E se spingo la piccola nel passeggino, non ho mani che mi avanzano per tenere il primogenito per mano.
Insomma, ero preoccupatissima.

Poi ho sentito parlare di questo coso: il mei-tai.
Mi è parso l’ideale: avrei potuto mettere la secondogenita li dentro, lei comoda e io con le mani libere.
E così me ne sono procurata uno (un’amica mi ha prestato il suo che non usa).
E oggi ho fatto il primo esperimento di uscita in 3, io e i due piccoli, in macchina.
E’ solo un pochetto più elaborato che uscire con uno, sembra di fare il sudoku, o il gioco del salvare capra e cavoli:
– mi metto il meiTai
– metto la piccola nel MeiTai
– carico il grande sul seggiolino auto
– scarico la piccola dal MeiTai e la metto nell’ovetto che ho preventivamente montato in macchina

E all’arrivo la procedura da ripetere al contrario.

Basta prenderci un po’ la mano e ho scoperto che è fattibile.

sonnecchiando nel mei-tai

Annunci

5 commenti

  1. Bravissima!

    Qui invece va alla grande il carrozzino/passeggino, dove da una parte metti il pupo piu’ grande seduto (lato passeggino), mentre dall’altra parte metti il piccolo sdraiato (lato carrozzino).
    Tipo questo qui: http://www.babble.com/CS/blogs/droolicious/archive/2008/05/06/duowalker-sky-the-double-stroller-i-dream-of.aspx
    In effetti in italia non li ho mai visti, non so se esistono….


  2. Eh si impara e ci si ingegna.
    Giusto ieri ero a passeggio con la pidocchietta nel paese natio e ho incontrato la mamma di una mia amica d’infanzia, che raccontava le esperienze con i soi due nipotini piccoli. Tra le altre cose ha detto “uno nessuno, due una folla”.
    Mi sa che è vero…


  3. Basta organizzarsi nella vita.. brava!


  4. Che carina la piccola nel Mei-Tai. Pensavo di prenderlo anch’io per la piccola in arrivo. Ti è sembrato molto complicato da usare? Ti sembra che lei ci stia comoda? Scusa la raffica di domande, ma sono una mamma alle prime armi!!
    Un abbraccio


  5. Marica: mai visti passeggini tipo sidecar…
    Manuela: e c’è chi dice uno è poco due sono troppi 🙂
    Darcy: ma si, ci si trova nelle situaizoni e si trova un modo.
    Elisabetta: da legare è facilissimo, due fasce intorno alla vita e due fasce da far passare sulle spalle e poi legare in vita. E’ più facile della fascia che da legare dicono sia un pochetto più complessa.
    La pupa ogni volta che ce la metto dorme, quindi deduco che ci stia comoda: l’unica cosa è che quello che ho è imbottito quindi ho paura abbia un po’ caldo. Me ne sto confezionando uno di cotone.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: