Archive for dicembre 2009

h1

Auguri!

31 dicembre 2009

Annunci
h1

Che vi dicevo…

29 dicembre 2009

h1

Bimbo-dizionario

18 dicembre 2009

Nonostante l’anno e mezzo di età, il pupo non ha nessuna voglia di parlare.
Io mi metto lì a dirgli e a ripetergli parole, nella speranza che lui ne ripeta anche una piccola parte, ma niente.
Le sue comunicazioni avvengono per lo più a gesti (indica ciò che gli interessa) o a pianti.
Le uniche cose che dice sono:
mamma         ovviamente mamma
papà               ancora più spesso dice papà
baubau          il cane
brumbrum  la macchina o qualunque cosa di rumoroso
a                     acqua
u                     uva, va matto per l’uva e la chiede a gran voce quando la vede
am am          mangiare
e è                  il significato non è chiaro, forse “cos’è”
mià               il verso del gatto
mmm           il verso della mucca: si stancherebbe troppo a dire Muuuu, si limita alle prime lettere
deddi           accendi, ovvero “mi accendi questo gioco?” compreso il cellulare.

h1

Pigrizia

16 dicembre 2009

E’ da un po’ che non disegno, che non aggiorno il blog, che non scrivo sul forum…
Sono affetta da una strana forma di pigrizia.
Mi dedico alla casa, mi è presa una ancora più strana forma di “ordinite”, sarà la gravidanza? La sindrome del nido che m’è venuta troppo presto?
Perdo tempo su facebook, con quel giochino dove ti costruisci la tua fattoria e coltivi le piante che si chiama Farmville.
Leggo: ho letto l’ultimo libro di Ammaniti, ora sono alle prese con Stefano Benni.

Con il nuovo anno sicuramente mi inventerò qualche buon proposito… per ora… yawhn!

h1

Guarda il lato positivo

1 dicembre 2009

Ero al telefono con mia zia e lei si lamentava di sua madre, una oramai anziana signora affetta da demenza senile.
Lei mi diceva “Basta, basta, non la sopporto più!”
e io le ho risposto “Eh, non siamo mai contente: chi la propria mamma ce l’ha ancora si lamenta, chi non ce l’ha più si lamenta...” come a dirle, guarda che non è carino che tu che a 60 anni hai ancora la tua mamma, ti vieni a lamentare con me che la mia l’ho persa a 28.
E lei “Beh, tu guarda il lato positivo: potevi ancora avere la tua mamma ma magari lei era invadente e ti rompeva le scatole: io ho un sacco di amiche che hanno problemi con le loro mamme perchè si impicciano troppo.”

Che fare? Sorvolare, pensando “L’avrà detto in buona fede con buone intenzioni?”