Archive for ottobre 2009

h1

Pensieri sparsi

30 ottobre 2009

Le giornate trascorrono come prima, non è cambiato molto da quando vidi quelle due lineette rosa.
Nemmeno più le nausee a ricordarmi il mio stato interessante.
La pancia è ancora piatta, piattissima dopo l’influenza che mi ha fatto perdere due chili.

Ma ogni tanto mi guardo la pancia liggiù e, con un po’ di incredulità, penso:
“C’è un minuscolo bimbo qui…”

Com’è diversa la seconda gravidanza: la sto vivendo con totale serenità.
Non ci penso quasi, non sono curiosa di sapere com’è fatto ora, non sono ansiosa di fare la prossima ecografia.
Ho ritirato fuori il libro sulla gravidanza e lo sfoglio, ricordandomi cose che già lessi due anni fa.
Lascio che tutto vada come deve andare, senza quasi rivolgerci il pensiero.

Piuttosto penso a quando avrò due pupattoli in casa, che meraviglia che sarà.
Sarà faticoso, si: da sola poi…
Ma penso che sia una grandissima benedizione, un enorme dono, questi due cuccioletti in famiglia.

Annunci
h1

:-)

22 ottobre 2009

prima eco

Insomma non sono due, è uno solo, ed è tutto nella norma.

h1

Il mio ometto

20 ottobre 2009

come non segnarmi che oggi, per la prima volta, il cucciolo è entrato al nido in braccio all’educatrice guardandomi rimanere sulla porta… senza piangere?

Fino a ieri, come l’educatrice lo prendeva in braccio per portarlo dentro, faceva un minuscolo pianterello guardandomi: io rimanevo nell’atrio con le antennine dritte e sentivo che come entrava di là con gli altri bimbi smetteva. Poi l’educatrice, quando lo andavo a riprendere, mi rassicurava sul fatto che durante le tre ore in cui sta lì è molto tranquillo e fa tutte le varie attività con gli altri bimbi.

E oggi, prima è entrato da solo a piedi, poi s’è girato e mi è salito in braccio: poi l’educatrice l’ha preso in braccio lei e lui mi ha guardato fargli ciao ciao con la manina… sereno e tranquillo.

Che ve lo dico a fare? Ero contenta ed emozionata… 🙂

h1

Prima visita

16 ottobre 2009

Questa settimana ho fatto la prima visita dal ginecologo.
A ripensarci, è stata una visita un po’ da dimenticare.

Io: “Aspetto un altro bimbo!
Lui: “Ma che bello!! Che bella notizia!! Tua mamma sarà contentissima!!
Io: “……………”

vabè, non si ricordava.

Io: “Ogni tanto sento la pancia che si indurisce qui a destra
Lui: “Ah, allora prenotiamo subito la prima ecografia, così controlliamo che non sia una gravidanza extrauterina
Io: “……………….”

vabè, ora sto una settimana con il pensiero dell’ovulo impiantato non nell’utero ma nella tuba. Allegria.

Lui: “Guarda cosa ti regalo? Un regolo… qui metti la data dell’ultima mestruazione e qui invece vedi la data presunta del parto.”
Io a casa me lo guardo meglio e scopro con sommo gaudio che sono segnate le settimane più a rischio aborto.
No, dico: era proprio necessario? Me le devo segnare sul calendario per viverle con maggiore tranquillità?

Senza parole…

h1

Da foto a illustrazione

12 ottobre 2009

Partendo da una fotografia, realizzare una illustrazione per partecipare al contest: ecco le mie versioni.

 

2

1

h1

Buon giorno!

7 ottobre 2009

Oggi è davvero un buon giorno!

Mi sono alzata dal letto con molta cautela andando subito a mangiare una fetta biscottata: e non ho avuto le nausee.
E già questo ti fa iniziare bene la giornata 🙂

Poi ho portato il pupo al nido: l’ho accompagnato dentro e quando l’educatrice ha aperto la porta della sala dei giochi lui ci è entrato da solo, passandomi davanti e andandosi a mettere sul cavalluccio blu che gli piace tanto.
Alchè ho aspettato un po’ a vedere se mi cercava e ho visto che per 5 minuti ha giocato tranquillo senza minimamente guardarmi: alchè mi sono alzata per andarmene ma lui ha sentito la porta aprirsi, mi ha vista uscire e si è messo a piangere.
Io mi sono fatta forza e mi sono richiusa la porta alle spalle, rimanendo però ad ascoltare e ho sentito che si è calmato subito.
Vedendolo insomma tranquillo, d’accordo con la titolare del nido me ne sono andata a casa: siamo rimaste d’accordo che se ci fossero stati problemi mi avrebbe telefonato, altrimenti sarei tornata a prenderlo dopo un’ora e mezza.

E’ andato tutto benissimo: io a casa ero tranquilla sapendolo a due passi da casa e in ottime mani; lui è stato tranquillo a giocare con gli altri bimbi. E quando sono andata a riprenderlo mi ha fatto un sorrisone e tutto eccitato non stava fermo un attimo e mi indicava tutti i giochi.

Che ve lo dico a fare: ero contentissima. Siamo tranquilli e contenti tutti e due 🙂
Sarà anche per questo che non ho avuto le nausee? 😛

h1

E vai con le vignette sulla gravidanza!

6 ottobre 2009

L’annuncio della cicogna…

36-annunciaziò

e i primi inconvenienti della dolce attesa       37-nausee