h1

Phishing

21 maggio 2009

Il phishing è quando ti arrivano mail fasulle, magari da un sito uguale a quello della tua banca on line, dove ti viene richiesto di digitare i tuoi codici per accedere alla banca e vincere magari qualche fantomatico premio.

In questo modo, chi ha creato il sito fasullo ti cattura i codici e li usa per prosciugarti il conto on-line.

Ieri me ne è arrivata una dalle Poste, avendo io il conto alle poste.
La cosa strana è che mi è arrivata sulla casella di posta “@poste.it” che è un indirizzo che non ha nessuno, che io non uso, che sanno solo quelli delle poste.

Li ho contattati per comunicargli questa cosa, ma mi hanno detto che “il fenomeno è sotto controllo”.
IL FENOMENO è SOTTO CONTROLLO?
Ma se mi è arrivata da VOI una mail con tentativo di PHISHING, mi sa che tanto sotto controllo non è!!
E se io non stavo attenta, magari ci cascavo.

….

Annunci

8 commenti

  1. guarda. tempo fa anche a me è arrivata (cioè, mi continuano ancora ad arrivare, ma le ignoro) allora anche io, come te, ho scritto alle poste, considerato anche il fatto che sono loro stessi che ti invitano a farlo. ebbene. la stessa tua risposta. questo un paio di anni fa. capito? a me però mi hanno anche ringraziato per il prezioso aiuto fornito. a te? 🙂

    per il dominio sula quale ti è arrivata la mail, gurada, non ti devi stupire di nulla. riescono a scovarti ovunque tu sia. tremendo 😦


  2. Gentile cliente, grazie per la sua comunicazione con Oggetto: Servizi Internet del giorno 20/05/2009
    Il fenomeno che ci segnala è già sotto controllo da parte di Poste Italiane.
    Le ricordiamo che è importante non cliccare sui link presenti nelle e-mail, poiché i collegamenti potrebbero condurre a un sito contraffatto, difficilmente distinguibile dall’originale (sul sito Internet di Poste Italiane può trovare le regole che possono aiutarla a non cadere in questo tipo di frodi).
    Per maggior sicurezza, le consigliamo di accedere al sito Internet digitando http://www.poste.it nella barra degli indirizzi.
    Le confermiamo, inoltre, che i servizi on-line su http://www.poste.it sono realizzati rispettando elevati standard di sicurezza e che Poste Italiane non chiede mai, attraverso messaggi di posta elettronica, di fornire i codici personali, i dati delle carte di credito o della carta Postepay.
    Distinti saluti
    Poste Italiane

    eh si, mi ringraziavano della comunicazione 🙂


  3. e quale dovrebbe essere il codice da inserire?


  4. Il fenomeno è diffusissimo e non fa NULLA per limitarli, semplicemente perchè non possono.
    Potrebbero avvertire i propri utenti, ma non fanno neanche questo!


  5. Giorgiorgio, mò ti dò tutti i miei codici segreti segretissimi.
    Aspetta eh?
    Cielo: nel sito delle poste se vai a cercare c’è una sezione dove ti danno le indicazioni anti-fishing. Ma se sei uno sprovveduto e ti arriva una mail del genere, ci caschi con tutte le scarpe…


  6. ha ragione Cielo, non possono farci più di tanto purtroppo. Sul mio account d’ufficio, me ne arrivano a decine al giorno, e noi siamo un provider, nonostante i sistemi barriera che abbiamo sulla nostra rete.
    Mi sbaciucchi Attila dentuto?


  7. Si, Gatto, ma dovrebbero fare una campagna di informazione, non dare informazioni sil LORO sito: troppo comodo.
    E c’ho fame.
    E’ avanzata un pò di pappa di Attila?
    🙂


  8. Mi spiace ma il cuccilo spazzola via pure le briciole sotto il seggiolone.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: