h1

Il pupo e l’aspirapolvere

1 aprile 2009

Non è certo stato amore a prima vista.
La prima volta che si sono incontrati lei ha fatto subito la voce grossa, e lui, ancora cuccioletto, s’è spaventato ed è esploso a piangere.

Nel tempo li ho fatti avvicinare con cautela: lui era così abituato al silenzio che la presenza rumorosa di lei lo turbava.
Ma le cose sono andate migliorando col tempo.

Ora uno non si muove senza l’altro.
Lui le va incontro facendo CIAO CIAO con la manina e dicendo cose che solo lei riesce a comprendere (tipo DADAADA EDE’).
Anche quando lei va a pieno regime facendo un baccano infernale, lui le sale sopra dandole affettuose pacche sulla schiena.
E quando passo da una stanza all’altra lui ci segue: segue lei più che me…

Morale della favola: quando pulisco i pavimentidevo stare attenta a non dare strattoni all’aspirapolvere, che magari c’è lui lì sopra che ci gioca 🙂

Annunci

17 commenti

  1. carino 🙂
    mi fa pensare a wall-e!


  2. Non l’ho ancora visto quel film, ma dicono sia molto carino.


  3. Io l’ho visto un paio di sere fa… grazioso, sì, e particolare anche perchè i personaggi parlano poco.


  4. Allora lo recupereremo quanto prima 🙂


  5. attenta a non “aspirare” pure il pupo, eh? 🙂
    wall-e è stupendo. vedetelo!


  6. Se un giorno non trovo più il pupo dopo aver passato l’aspirapolvere, guarderò li dentro 😉


  7. ha trovato un amica 🙂
    e poi cpisce che essendo amica tua non può fare male alcuno
    meglio se ci sale sopra
    😀 avrai un cavallo in meno tra i piedi…
    bellissimo partecipare alla crescita…


  8. Non è che sia l’ora di fargli la sorellina???
    🙂


  9. Dite che nell’aspirapolvere ha visto un’amica-sorellina?
    Azz… allora si che è ora! 😛


  10. beh allora datevi da fare. Quale migliore periodo della Primavera per aprire un cantiere? 😀
    Ti ho già detto che voglio una nipote femmina questa volta?


  11. Vedrò di pensare a te nel momento clou.
    😀


  12. senti Gatto’, ma qui mi sembra che sia a me che a te ci stanno invitando a bissare…che si fa, CI SI METTE D’ACCORDO???
    ^__^

    poi apriamo una casa-nido (hai presente?) e facciamo pepperepè ai datori di lavoro stronzerrimi.

    hihihiii


  13. Ma sai che ci avevo pensato?
    Esiste la TAGESMUTTER e a Roma fanno anche i corsi per diventarlo. Non serve aprire un nido, basta frequentare il corso, ottenere il doplomino e poi puoi tenere uno, due bambini a casa con te e con il tuo.
    Dai, fissiamo il periodo: tu quando pensavi di riaprire i cantieri?
    🙂


  14. 😦


  15. Ehi! Non vale! E noi bloggeurs quaggiù al Nord come facciamo a portarvi i pupi? Aprite una filiale anche qua??


  16. No Marica, niente faccino triste: dai che tra un po’ è pasqua e arriva l’ovulino di Pasqua. 🙂


  17. 🙂



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: